Tizca - Gli Uccelli Dipinti del Caucaso

uccello-tondo

Tizca

Gli Uccelli Dipinti del Caucaso

regia di Luisa Pretolani e Massimiliano Valli
da un soggetto di Walter Pretolani
direttore della fotografia: Massimiliano Gatti
suono: Roberto Serra
Italia 2001, 91 min.

Cast & Crew

Elena Bucci
Il difficile ruolo di Tizca riceve dalla sua interpretazione lo spessore,
la drammaticità e l'ambiguità che molti già conoscono
dalle sue figure femminili portate sul palcoscenico, ultima la Duse.
Lo status di puttana e artista che Tizca rivendica per sé è quasi senza precedenti
nella storia del cinema e ha suscitato reazioni fortemente negative
e di rigetto da parte di diverse giurie di festival.
Solo quello di Bellaria, diretto da Enrico Ghezzi
e su calorosa difesa di registi del calibro di Mario Martone e Tonino de Bernardi
l'ha presentato fuori concorso.

Umberto Giovannini
L'appassionato Gibo di Tanabèss, è Marco il socio e amante di Tizca,
il punto di riferimento di lei anche quando una morte violenta glielo toglie.
Una figura scultorea di Romagnolo a cui Giovannini presta oltre al physique du role,
un'interpretazione sorvegliata e puntigliosa di notevole efficacia.

Valerio Raggi e Davide Reviati
Rispettivamente Wels e Moreno saranno gli altri due uomini
di riferimento di Tizca nel suo "viaggio" nella Rimini del dopo Marco;
se Raggi era stato un più che convincente marito danese in Tanabèss,
Reviati, fumettista e pittore nella vita, interpreta se stesso
nel ruolo di un artista di cui Tizca ama le opere e ne insegue lo spirito creativo.

Bruno Bendoni e Danilo Conti
Sono figli d'arte: già visto, il primo, in molti film
(splendido il cammeo di Bruno nel Mestiere delle armi di Olmi),
qui presta la sua inconfondibile maschera ad un urticante Makaréna,
mentre Danilo - una straordinaria voce di quel teatro senza confini,
che trova le sue platee nelle contrade di tutto il mondo -, è un ben credibile sicario russo.

Ezio Cicci Randi e Davide Arcangeli
interpretando due clienti di Tizca,
che dovrebbero segnare il suo ritorno ad una impossibile "normalità",
evidenziano fortemente la sua estraniazione.

La Storia
Le Musiche
10 Capitoli del Film
Una Produzione